Obbligazioni: cosa sono, come funzionano e quanto durano

Le obbligazioni sono degli strumenti finanziari molto usati. I risparmiatori tendono sempre di più ad utilizzarli per ricavare un guadagno. Infatti grazie ad essi si riesce a generare un profitto in un periodo medio-lungo. Ma chi li emette e come si riesce ad ottenere un guadagno da essi?

Obbligazioni: cosa sono

Sono dei titoli di debito emessi da alcune società o enti pubblici. Essi garantiscono al possessore la possibilità di ricevere il rimborso della somma prestata più gli interessi. Questa caratteristica li classifica come una vera e propria forma di investimento (i Titoli di Stato). Perché vengono emesse? Il motivo è molto semplice. Lo scopo è quello di reperire liquidità. Hanno un rischio finanziario più basso in quanto non influenzate alla quotazione sul mercato azionario. Possono essere:

  • a cedola fissa;
  • indicizzate;
  • convertibili;
  • cum warrant;
  • Zero-Coupon o senza cedola;

Ma andiamo a capire nel dettaglio come funzionano.

obbligazioni

Come funzionano

Chi acquista un’obbligazione non fa altro che acquistare un debito. La società (o Stato) quindi cede una parte del debito, trasformando l’acquirente in creditore. Entro la scadenza, la società dovrà restituire il capitale più gli interessi. In caso di fallimento, si hanno due possibilità. Chi ha un bond senior verrà pagato per primo. Chi invece ha un bond subordinato, verrà pagato in subordine. Ogni obbligazione ha delle caratteristiche fondamentali:

  • il Valore nominale (il capitale versato dal creditore);
  • la Cedola (l’interesse che l’emittente riconosce regolarmente ai propri obbligazionisti);
  • la Scadenza;
  • l’Emittente.

Può cambiare anche il tipo di emissione e può essere:

  • alla pari (il valore nominale corrisponde al valore di emissione);
  • sotto la pari (valore nominale minore del valore di emissione);
  • sopra la pari (valore nominale superiore al valore di emissione).

Ogni obbligazione viene giudicata anche in base alla propria qualità. Le agenzie di rating ne controllano infatti la rischiosità. La classificazione parte da AAA fino a D. In base a chi le emette, si avranno:

  • Titoli di Stato (titoli di debito di una nazione);
  • Corporate bond (emessa da una società che si indebita sul mercato);
  • Supranational bond (emessi da organizzazioni internazionali).

Quanto durano

La durata delle obbligazioni è calcolata in base alla media ponderata delle durate dei singoli titoli che lo costituiscono. È un parametro fondamentale per valutare l’investimento.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *