Non pagare una cambiale: Conseguenze

Non pagare una cambiale ha come conseguenza il protesto come previsto dalla legge, Art. 51 Regio Decreto n 1669/1933. Il mancato pagamento della cambiale viene accertato con un atto pubblico redatto da un Notaio o da un Ufficiale Giudiziario, tale atto è detto “protesto” e in esso si accerta il mancato pagamento dopo aver presentato nei tempi utili il titolo di credito.

Mancato pagamento Cambiale: Pubblico Registro Informatico dei Protesti

Una volta accertato il mancato pagamento del titolo il notaio o ufficiale giudiziario ne annota sul titolo stesso o su un atto a parte attaccato al titolol’atto di protesto che contenga i dati riguardanti il protesto, spese e bolli che vanno pagati e da quel momento la cambiale diventa esecutiva. Il nominativo della persona che non ha pagato la cambiale viene pubblicata nel bollettino dei protesti tenuto presso la Camera di Commercio, l’iscrizione presso tale registro è fatta a cura del notaio o ufficiale giudiziario che ha levato il protesto.

Mancato pagamento Cambiale: L’esecutività della Cambiale

Il protesto della cambiale costituisce titolo esecutivo se in regola con il bollo, per il totale della somma. Il beneficiario potrà dunque per legge, art. 55 Decreto Regio 1669/1933, richiedere l’ammontare non pagato della cambiale, gli interessi legali dal giorno della presentazione e lle spese di protesto con atto di precetto che per essere valido deve essere notificato al debitore a mezzo raccomandata o consegnato personalmente a mano. L’atto di precetto deve contenere i dati di entrambe le parti, la data di notifica, la trascrizione del titolo esecutivo e la dichiarazione di residenza ed elezione di domicilio nel comune in cui ha sede il giudice competente. Il debitore che ha ricevuto atto di precetto, può fa opposizione entro 10 giorni dalla notifica. Se trascorsi i dieci giorni se non si è pagata la cambiale il creditore può richiedere all’Ufficiale Giudiziario di procedere con il pignoramento dei beni fino al soddisfacimento del credito, incluse spese e interessi. Trascorsi 90 giorni l’atto di precetto perde la sua validità se non è iniziata la procedura di pignoramento.

Non pagare una cambiale conclusioni

Il mancato pagamento di una cambiale dunque provoca una serie di conseguenze, a partire dall’iscrizione al registro dei protesti, che porterà sicuramente un’impossibilità al protestato di accedere a qualsiasi finanziamento o prestito, per concludersi al pignoramento di beni per poter estinguere il debito con il creditore. E’ sempre bene dunque quando si firma una cambiale essere certi di poter onorare il debito alla scadenza per non incorrere in tutti questi problemi.

Se non sei riuscito ad onorare il pagamento di una cambiale e vuoi riparare al danno ed evitare le conseguenze del mancato pagamento, ti consiglio di leggere l’articolo:

Eliminare protesto Cambiale

Leave a Reply