Dx Racer: di cosa si occupa e perché è così famosa

La Dx Racer è un’azienda in rapida espansione. Si è affermata in uno dei settori più in crescita al momento. In tanti ragazzi si stanno infatti affacciando in questo mondo. E rappresenterà sicuramente il futuro. Infatti anche il Comitato Olimpico sembra essersi notevolmente interessato. Il fatturato generato in questo mercato cresce a dismisura. Ma di quale settore stiamo parlando? Quale mondo sembra espandersi in questo modo? Andiamolo a scoprire subito.

Dx Racer: di cosa si occupa

La DXRacer è un’azienda specializzata nella realizzazione di sedie da gaming. Si occupa nello specifico della produzione di sedie tavoli e accessori. Lavora sia per aziende che per soggetti privati. È di origine statunitense e la sede si trova nel Michigan. Il settore di cui parlavamo prima è quello degli eSport. Infatti sembra sempre più reale la loro presenza nelle discipline olimpiche. Un grande traguardo per il settore. Ma del resto i numeri parlano chiaro. Sono sempre di più i tornei organizzati per videogiochi. Diverse le piattaforme utilizzate. PC, PlayStation, Xbox ed altre ancora. La nuova frontiera dello sport sembra spostarsi su console. Niente più allenamenti per migliorare la velocità o la muscolatura. Ma allenamenti rivolti a migliorare la velocità e la precisione con un gamepad o con la tastiera e il mouse. Fino a qualche anno fa poteva sembrare qualcosa di utopico. Oggi è diventato realtà.

dx racer

Dx Racer: perché è così famosa

Le collaborazioni instaurate dall’azienda americana sono molteplici. In particolare gli streamer di Twitch utilizzano per la maggior parte sedie marchiate DXRacer. Diverse squadre di eSports utilizzano i loro prodotti. Dai Fnatic agli FFGaming, dagli Alliance ai Vivo Keyd. La cosa curiosa è lo scopo per cui nacque nel 2001 la DXRacer. Produceva inizialmente sedie da corsa di alta qualità. Solo nel 2006 si è spostata nella produzione di sedie da gaming e in generale attrezzi da gaming. Sicuramente ci avevano visto lungo. Investire in questo settore gli avrebbe portato un notevole profitto. Tutto ciò che riguarda il virtuale cresce a dismisura. Basti pensare alle criptovalute. In ogni caso questo è il segnale che il mondo digitale sarà sicuramente il futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *