Cos’è un atto giudiziario

Ci auguriamo di no ma, molto probabilmente, ti sarà capitato di ricevere a casa una busta verde e di non sapere cosa sia; bene, ti anticipiamo subito che è un atto giudiziario ed è capitato quasi a tutti almeno una volta nella vita di riceverne uno. Andiamo a vedere nel dettaglio cos’è un atto giudiziario.

 

Cos’è un atto giudiziario

Un atto giudiziario non è nient’altro che un documento che ha a che fare con un processo (sia esso civile che penaleamministrativo). Di frequente capita che gli atti giudiziari siano inviati direttamente da un giudice, ma non sempre è così; possono provenire da un ufficio giudiziario o da una semplice cancelleria. Anche se di rado, capita anche che riceviamo la temibile busta verde da un avvocato che semplicemente sta notificando un atto del giudice. Non sono atti giudiziari quelli che riceviamo da organi amministrativi come il Comune, la Polizia, i Carabinieri o Equitalia.

Come riconoscere un atto giudiziario

Di norma, gli atti giudiziari, vengono consegnati al destinatario o a mezzo posta (con obbligo di firma per ricezione) o consegnati direttamente da un ufficiale giudiziario. Possiamo riconoscere un atto giudiziario in primis dal colore della busta che è verde.

Cosa contiene un atto giudiziario

Un atto giudiziario può contenere varie tipologie di documenti e consigliamo vivamente di accettare sempre la consegna della temibile busta verde: il rifiuto della ricezione della busta è molto rilevante ai fini giuridici in quanto la notifica risulta esattamente come se si avesse ricevuto il plico e, di conseguenza, da quel momento vengono in essere tutti gli effetti giuridici.

Qualora si decida di rifiutare il plico, non verremo mai conoscenza di cosa quest’ultimo contenga e, quindi, non avremo nemmeno la possibilità di difenderci. Per questo consigliamo vivamente di evitare questa strategia e di accettare la consegna della busta verde.

Possiamo già applicare, però, un primo filtro visivo alla busta verde tenendo come riferimento i codici apportati sopra: 76, 77, 78 e 79 riguardano atti giudiziari (sentenze, ordinanze o decreti ingiuntivi) o multe.

Specifica degli atti giudiziari

Un atto giudiziario civile può contenere:

  • una comunicazione dell’inizio di un procedimento giudiziario;
  • una comunicazione di una fase del processo come per esempio l’atto di citazione, di ricorso, di appello o l’atto di ricorso per cassazione;
  • atto di precetto;
  • atto di pignoramento;
  • un atto di sfratto per morosità;
  • un’ordinanza di connessione fra cause;
  • un’ordinanza di dichiarazione di incompetenza del giudice;
  • un decreto ingiuntivo.

Un atto giudiziario penale può contenere:

  • un’informazione di garanzia;
  • un avviso di richiesta di archiviazione;
  • un avviso di conclusione delle indagini preliminari;
  • un avviso di fissazione dell’udienza preliminare;
  • un decreto di citazione in giudizio;
  • un ordine di esecuzione con decreto di sospensione;
  • un’ordinanza di condanna a pena pecuniaria.

Un atto giudiziario amministrativo può contenere:

  • un ricorso al T.A.R.;
  • un ricorso al Consiglio di Stato;
  • un ricorso per ottemperanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *