Come chiudere un conto corrente: le azioni da compiere

I dubbi su come chiudere un conto corrente sono tanti. Molte persone non sanno come comportarsi. A volte un conto corrente non serve più quindi per evitare di pagare spese inutili si decide di chiuderlo. Infatti molte volte si aprono conti solo per un determinato scopo. Una volta terminato non serve più. Fortunatamente si può chiudere e aprire tranquillamente. Ma cosa bisogna fare per chiudere definitivamente il proprio conto? Vi spieghiamo tutto di seguito.

Come chiudere un conto corrente: i passi da seguire

Un conto corrente si può chiudere tranquillamente. Non bisogna nemmeno sostenere delle spese di chiusura grazie alla legge Bersani. Non esiste alcun vincolo al momento della chiusura. Infatti oggi è normalissimo trovare persone che aprono e chiudono conti cercando i più vantaggiosi. È possibile anche chiudere in maniera temporanea. In caso di chiusura definitiva, è consigliato terminare prima tutte le operazioni. In particolare è meglio assicurarsi di aver ricevuto tutti i pagamenti destinati a quel conto. Una volta fatta richiesta di chiusura, occorre consegnare tutte le carte collegate. Ovviamente dovranno essere riconsegnati anche i libretti degli assegni. Per quanto riguarda i conti online basta una raccomandata. Infatti non essendoci banca fisica, basta comunicarlo via raccomandata. La somma rimanente sul conto, verrà restituita tramite assegno o bonifico su altro conto. Tutto molto semplice insomma.

come chiudere un conto corrente

Come chiudere un conto corrente: costi, vincoli e tempistiche

Come detto prima, non esistono vincoli. Infatti è possibile chiudere un conto liberamente. Si può decidere quando in maniera totalmente libera. Grazie al Decreto Bersani non esistono costi. Per quanto riguarda le tempistiche, parliamo di poca attesa. Di solito per chiudere un conto corrente occorrono da 1 a 2 settimane. In ogni caso entro le tempistiche imposte dalla direttiva europea. Quest’ultima imposta un limite di 12 giorni. In caso di superamento di tale limite, la banca incorre in sanzioni. Il procedimento di chiusura quindi è semplice. E non esiste alcun tipo di vincolo per l’utente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *