Banner Quale.it 728 x 90 px

Come cambiare IP: i passi per navigare con un indirizzo diverso

Condividilo coi tuoi amici

Molte persone cercano su Google “come cambiare IP“. Partiamo dal presupposto che non è possibile navigare senza IP. Perché un indirizzo di navigazione deve esserci obbligatoriamente. Ma in alternativa è possibile navigare con un altro IP. Ciò è possibile utilizzando alcuni programmi affidabili. Oppure, attraverso alcune tecniche, è possibile modificare continuamente il proprio indirizzo. Quest’ultimo sistema non è utilizzabile da chiunque. Però, tramite alcuni programmi, tutti possono navigare sotto altra “identità”. Può sembrar strano ma è possibile. Ma quali sono i programmi da utilizzare? In che modo si può cambiare l’IP? Scopriamolo subito di seguito.

unicef

Come cambiare IP: quali programmi utilizzare

Come detto in precedenza, per cambiare IP sono necessari alcuni programmi. Non sono l’unica soluzione. I programmi da utilizzare vengono chiamati VPN (Virtual Private Network). Sono programmi che vi faranno navigare sotto altro indirizzo. Il primo programma che vi consigliamo è TunnelBear. È un programma altamente professionale che vi permette di modificare il vostro IP. Potrete addirittura scegliere il paese di provenienza del vostro indirizzo. Dopo averlo selezionato, potrai navigare come se fossi in un altro Paese.Un altro programma che vi consigliamo è PureVPN. Oltre al programma, è disponibile un’estensione per Google Chrome. I due sistemi lavorano insieme per permettervi di navigare in maniera affidabile con un altro IP. Per quanto riguarda invece i dispositivi mobili, vi consigliamo Avira Phantom VPN Hotspot Shield VPN. Entrambi sono disponibili per Android e iOS.

come cambiare ip

Come cambiare IP: alternative al download di programmi

Esistono alternative al download di programmi. La prima alternativa è l’utilizzo di server proxy. Sono dei sistemi che lavorano come intermediario tra il dispositivo e il sito visitato. Sono comunque molto affidabili, anche se potreste riscontrare un rallentamento della connessione. I due sistemi che vi consigliamo sono Hide.me NewIPNow. Un’altra alternativa ancora può essere riavviare il router. Alcune linee telefoniche (ad esempio TIM) offrono in IP dinamico. Quindi riavviando il modem, è possibile cambiare il proprio indirizzo IP. Rispetto alle VPN e ai server proxy, l’IP cambierà solo per alcune cifre ma vi identificherà comunque nella zona in cui vi trovate. Un’alternativa meno mascherata ma comunque utile.

Condividilo coi tuoi amici
Banner Quale.it 728 x 90 px

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *