Carta di credito usa e getta: come funziona e come averne una

La carta di credito usa e getta sta divenendo uno strumento interessante. Man mano diventerà molto popolare. Molte banche si stanno attrezzando. Infatti ci sono alcuni istituti che hanno deciso di metterle in commercio. È non è niente di illegale. Sono strumenti 100% sicuri. Ma non tutti ne sono a conoscenza. Non tutti sanno come funziona una carta di questo tipo e come poterne richiedere una. Scopriamo ora tutte le sue caratteristiche.

Carta di credito usa e getta: come funziona

È una tipologia di carta particolare. Viene chiamata usa e getta perché una volta esaurito il credito disponibile, non è più utilizzabile. Possono essere acquistate anche presso una tabaccheria. Una volta acquistata, ci sarà anche un credito disponibile. Nei costi per l’attivazione sono inclusi anche quelli per il credito. Sono diversi i circuiti che le producono. Come detto in precedenza, una volta terminato il credito possono essere buttate. Esistono casi in cui possono essere ricaricate. Ma di solito sono casi isolati. E parliamo comunque di cifre non elevate. I circuiti più utilizzati sono Visa, Mastercard e Visa Electron. Tanti possono essere gli scopi per l’utilizzo. Ad esempio quando si va in vacanza. Inoltre il suo carattere usa e getta protegge anche da eventuali smarrimenti. Questo perché la carta ha un limite di credito. Non possono essere prelevate somme importanti. Inoltre possono essere utilizzate per operazioni online.

carta di credito usa e getta

Carta di credito usa e getta: come averne una

Come detto in precedenza, le usa e getta possono essere richieste in tabaccheria. Soprattutto in base all’ente che la emette. Una delle carte più usate è sicuramente ecoVirtualcard. Si può pagare anche tramite telefono. Offre un sistema di pagamento sicuro. In più garantisce una riservatezza serrata sulle informazioni finanziarie o personali del titolare. È possibile averla dopo essersi registrati al sito. Altre carte possono essere acquistate anche in tabaccheria. Sono strumenti sicuri che garantiscono sicurezza nelle transazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *