Banco Popolare: di cosa si occupa e qual è la sua storia

Il Banco Popolare per molti anni è stato un punto di riferimento. Il suo punto forte era il suo incredibile legame con il territorio. Ha operato in quasi tutta Italia e anche all’estero. Attualmente non esiste più, ma opera ancora sotto un altro nome. Ma di cosa si occupava? Come si è affermata su tutto il territorio nazionale e non? Vediamolo subito.

Banco Popolare: di cosa si occupa

Il Banco Popolare, come suggerisce il nome, è stata una delle più importanti banche italiane. Era di matrice cooperativa ed è stato il gruppo più grande d’Italia. Essendo una banca, svolgeva tutte le mansioni tipiche bancarie. La sua particolarità è sempre stata la forte vicinanza al territorio. Infatti la sua matrice cooperativa la legava molto al popolo. Contava circa 1.800 filiali sparse in tutta Italia, tranne in Alto Adige e in Abruzzo. Oggi opera sotto il nome di BPM (Banco Popolare di Milano), mantenendo lo stesso codice ABI 05034. La sede legale amministrativa era a Verona con altre sedi a Lodi e Novara.

banco popolare

Banco Popolare: qual è la sua storia

Il gruppo bancario nasce nel luglio del 2007 dopo la fusione tra il Banco Popolare di Verona e Novara e la Banca Popolare Italiana. Ha operato in tutti i settori bancari ed era presente anche in altri Paesi europei e in Asia. La CEBS nel 2010 ha effettuato uno “stress test” che ha evidenziato la solidità incredibile di tutto il gruppo. Infatti nel 2011 è la decima banca italiana nella classifica delle banche più capitalizzate, arrivando poi nel 2012 al settimo posto. Nel marzo del 2016 viene stipulato il protocollo di intesa con la BPM integrando in un solo marchio le due banche cooperative. Da questo momento in poi la BPM opererà su tutto il territorio del Banco Popolare. Quattro saranno quindi le reti distributive:

  • Divisione Banca Popolare di Verona
  • la Divisione Banca Popolare di Novara
  • Divisione Banca Popolare di Lodi
  • Divisione Credito Bergamasco

In pratica la BPM ha a tutti gli effetti sostituito il gruppo bancario cooperativo popolare, mantenendo tutte le sedi e tutti gli accordi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *