Conto corrente bancario più conveniente

Il conto corrente bancario più conveniente esiste davvero? Non è poi cosi semplice districarsi tra le tante tipologie di conti corrente bancari, quindi una risposta sicura non è facile darla. Oggi giorno avere un conto corrente in una Banca è necessario per poter fare le operazioni bancarie più elementari, e proprio per via della enorme mole di operazioni che possono generarsi mensilmente, per capire quale conto corrente bancario conviene bisogna analizzare i prodotti offerti dalle banche in modo minuzioso e solo dopo aver ponderato la scelta si potrà scegliere se cambiare Banca trasferendo il conto corrente o aprirne uno nuovo.

Come può un Italiano medio districarsi in quella che è una vera e propria jungla di conti correnti offerti come strumenti base dalle Banche? Per valutare quale conto corrente bancario possa convenire, vanno analizzati i costi e i servizi che ogni prodotto è in grado di offrire.

Non esiste in realtà un C/C bancario più conveniente di un altro o una Banca migliore per aprire un conto corrente,  esiste il conto conrrente bancario più conveniente e una banca migliore in base alle proprie esigenze economiche e finanziarie, ed in base alla categoria di appartenenza (Privati o Business).

Per rispondere alla domanda iniziale quindi, esiste una sola risposta: è il correntista che valutando spese e servizi offerti determina qual è il conto corrente bancario più conveniente per lui e quale banca sia migliore per le sue esigenze.  Purtroppo i C/C bancari più convenienti e adatto a tutti, per ora, non esiste e quindi fermarsi a quello che appare come il miglior conto corrente, da una pubblicità, un passa parola tra amici o semplicemente recandosi in filiale per aprire un conto e depositare somme di denaro, non è la cosa giusta da fare. Bisogna addentrarsi nelle spese e nei servizi ed essere consapevoli di quelle che sono le nostre esigenze primarie che determinano il nostro profilo di cliente.

 

Confronto Conto Corrente

Come visto in precedenza, la convenienza di un conto corrente aperto in Banca, è data dalle caratteristiche del prodotto stesso rispetto ai conti correnti aperti alla Posta. Dopo aver appurato questo si può passare al confronto di un conto corrente con altri prodotti bancari simili. Il primo passo per mettere a confronto diversi conti correnti è valutare le proprie esigenze di operatività.

Uno dei parametri da utilizzare per paragonare due o più conti Bancari, sono le operazioni annuali che si è soliti effettuare in base al proprio profilo.

Se tali operazioni sono relativamente poche conviene aprire un conto corrente a canone variabile, ovvero un conto corrente che ha un costo per ogni operazione effettuata. Questo strumento flessibile messo a disposizione dalla Banca, è sicuramente più conveniente rispetto a un conto corrente a canone fisso che non ha costi per ogni operazione, ma che risulta essere maggiormente conveniente per chi effettua invece molte operazioni annuali. Di conseguenza, parlando di confronto tra conti correnti la risposta è riconducibile spesso nelle spese che si palesano in base al proprio profilo cliente e di utilizzatore del conto. Una volta scelto un conto piuttosto che un altro, si riuscirà di conseguenza anche a trovare la migliore banca per le proprie esigenze.

 

Il miglior conto corrente on line

Parlando di conti correnti non possiamo tralasciare i conti correnti on line, ovvero quei prodotti che gli Istituti bancari mettono a disposizione dell’utenza, solo mediante registrazione online o che sono composti da servizi offerti solo tramite il web.  Scegliere di servirsi di conti correnti online, è un altro fattore che determina la convenienza nella scelta del conto corrente bancario più conveniente. La vostra operatività, se online o allo sportello della banca o utilizzando entrambe le possibilità, è un fattore da valutare nella scelta.  L’offerta in tal senso è davvero ampia, ad oggi le offerte di C/C online sono tante e tutte offrono la possibilità di avere determinati tipi di pacchetti da scegliere. Se avete un’operatività media ad esempio di circa 60 operazioni annue,  l’accredito mensile dello stipendio e operatività esclusivamente on line ad oggi il miglior conto corrente on line risulta essere il conto online di Banca Dinamica, in promozione a zero spese in cui la banca pagherà anche l’imposta di bollo.

 

Offerte conto corrente on line

Tra le offerte di conti correnti on line non c’è solo quello proposto nel paragrafo precedente, le banche che offrono i conti conti on line sono davvero tante, tra le offerte segnaliamo quelle che risultano essere le migliori banche con i prodotti che mettono a disposizione,  facendo un confronto tra i conti correnti on line. Un’ottima offerta online è il conto Hallo money di Hallo Bank, del gruppo BNL Parisbas, ma anche il conto online Widiba offre un buono Amazon di 500 euro ai suoi nuovi clienti e non ultima sembra davvero interessante l’offerta online del conto Webank. Tutti offrono interessi vantaggiosi che li rendono i migliori nel panorama dei conti correnti on line. Dovrete, come detto in precedenza, valutare queste offerte di conto corrente on line in base al vostro profilo cliente e alle vostre abitudini di operatività. Per valutare le varie offerte di conto corrente on line con questi parametri on line troverete diversi servizi gratuiti che vi permetteranno di scegliere il migliore secondo le vostre esigenze.

Aprire un conto corrente all’estero

Potrebbe capitare di avere l’esigenza di aprire un conto corrente online all’estero, e spesso, aprire un conto corrente all’estero risulta essere la scelta più conveniente per determinate categorie di persone o di aziende.

In paesi come la Svizzera l’apertura di un conto corrente risulta essere più vantaggioso per un cliente, grazie al regime fiscale più soft rispetto a quello dell’Italia. inoltre l’essere membri della UE da diritto agli Italiani (ma anche agli altri cittadini degli Stati membri) di aprire un conto corrente all’estero il tutta sicurezza e legalità. Bisogna tener presente alcune cose per aprire un conto corrente in una Nazione estera, prima di tutto bisogna informarsi sulle norme vigenti in quel Paese, per esempio in Svizzera le norme vigenti sulla privacy sono molto rigide, mentre per altri paesi tipo la Spagna come nella maggior parte dei paesi Ue si richiede una documentazione dettagliata del profilo fiscale del cliente.

Un aspetto da non sottovalutare quando prendete in considerazione la possibilità di aprire un conto in un paese diverso dall’Italia è sia la tassazione che la valutazione della possibilità o meno di poter espletare la pratica di apertura del conto corrente bancario, anche online, magari in modo totale, firma del contratto compresa.

 

 

 

 

 

 

Leave a Reply