Azioni: caratteristiche e rendimento

Se vuoi sapere cos’è un’Azione, quali sono le sue caratteristiche e rendimenti sei nel posto giusto! In questo articolo parleremo in modo approfondito delle Azioni, qual è la loro definizione in economia, cosa sono, quali caratteristiche hanno e quali possono essere i rendimenti finanziari delle Azioni.

Cos’è un’Azione?

In economia, un’Azione è un titolo che rappresenta una quota del totale della proprietà di una S.P.A.(Società per Azioni). Il nome con cui si indica il possessore di un’Azione emessa da una S.p.A. quotata in Borsa è Azionista, mentre il totale delle quote che formano il patrimonio dell’azienda quotata in Borsa è detto Capitale Azionario. Detenere una quota azionaria equivale ad un vero e proprio investimento finanziario, e dunque esse rientrano per la disciplina civilistica negli strumenti finanziari.

Emissione delle Azioni

Le Azioni consentono un’agevole scambio economico e di valore attraverso il mercato azionario (Borsa). Grazie all’emissione delle Azioni, le aziende quotate in Borsa, le cosiddette S.P.A., riescono a far fronte ad impegni economici di qualunque genere, perchè con l’emissione si recupera liquidità. Quando un’azienda emette delle azioni, chi le acquista (l’azionista), acquisisce il diritto di partecipare ai profitti aziendali in misura della quota azionaria acquisita (Dividendi).

Valore di un Azione

Le Azioni societarie vengono scambiate e quotate nel Mercato Azionario fatto appunto da società per azioni quotate nei diversi indici.  (in Italia il MibTem e Mib30). E’ proprio tale mercato a determinarne il valore in base al peso economico dell’azienda emittente. In linea di massima, la quotazione di un’azione segue il profilo economico e di fatturato della S.P.A. che l’ha emessa. Un’altra fonte di quotazione è relativa all’andamento del particolare mercato di riferimento dell’azienda stessa all’interno del sistema economico. Un’Azione confronto all’obbligazione viene generalmente considerata una forma di investimento finanziario a rischio perchè soggette all’oscillazione e alla volatilità del mercato finanziario.

Rendimento delle Azioni: Cassettisti e speculatori

Viene definito rendimento di un’Azione, l’incremento o il decremento del valore iniziale, al quale vanno aggiunti eventuali dividendi versati in un determinato periodo. In base al rendimento, possiamo dividere gli azionisti in due grandi categorie:

  • Cassettisti
  • Speculatori

Di solito, quando le persone giocano in borsa ed acquistano azioni, possono detenere queste ultime per diverse durate di tempo. I Cassettisti sono soliti mantenere nel proprio portafoglio le azioni acquistate per periodi a lungo termine, mentre gli speculatori detengono le azioni in portafoglio per periodi brevi. La differenza tra chi agisce come cassettista e chi come speculatore, è data dal fatto che i primi sono spesso grandi azionisti che rincorrono vantaggi amministrativi nelle società (ad esempio il diritto di voto nel consiglio di amministrazione della S.P.A.). mentre chi agisce come speculatore tende ad acquisire quote societarie solo per speculazioni finanziarie aspettando che il loro prezzo salga abbastanza per permettere loro di realizzare una plusvalenza.

Leave a Reply